ISLAMOFOBIA? BRUXELLES è diventata una delle città più islamiche d’Europa.

Si resta colpiti dall’elevato numero di musulmani nelle città del Belgio e dei Paesi Bassi. La capitale del Belgio, Bruxelles, è anche la sede della NATO e del Parlamento europeo. Bruxelles si descrive come la capitale d’Europa . Ora, è una delle città più islamiche in Europa.

Gioventù musulmana antisemita. Uno studio di 426 pagine (Giovani a Bruxelles) ha documentato che più della metà degli studenti musulmani a Bruxelles esprime apertamente forti sentimenti antisemiti. La conclusione dello studio è stata che l’antisemitismo dei giovani musulmani è ispirato teologicamente dal Corano.

In Belgio il partito islamico è già realtà. Si chiama Islam (appunto), e ha già due consiglieri eletti in altrettanti comuni della regione di Bruxelles. Si tratta di RedouaneAhrouch, un’autista di bus che già negli anni ’90 si era speso per la creazione di una delle prime moschee sciite della città -, e di LhoucineAïtJeddig, eletto a Molenbeek, il quartiere della Capitale divenuto celebre dopo gli attentati di Parigi del 2015.

Quanto al presidente del partito Islam, AbdelhayBakkaliTahiri, dice di voler “prendere ispirazione dal Corano”, perché desidera introdurre la sharia in Belgioma nella sua dimensione “etica” (?). Ahrouch ha proposto anche una sorta di apartheid all’interno dei mezzi pubblici: uomini dietro e donne davanti.

Spero vogliate accettare una domanda, alla quale – se volete – potrete rispondere senza fretta, quando ve la sentirete, insomma, di riflettere un pochino su quanto affermato in questo articoletto, e cioè: perché Islam, il partito islamico che vuole introdurre la sharia in Belgio è già realtà?

Arturo Di Mascio