Cultura: Italia blocca da Vinci

Il governo dice che l’invio di dipinti al museo francese metterebbe l’Italia “significa mettere l’Italia ai margini di un grande evento culturale, bisogna rimettere tutto in discussione.Il governo italiano dice che bloccherà un prestito precedentemente concordato di opere di Leonardo dai musei italiani al Louvre di Parigi. 

Nel 2017, l’allora ministro della cultura italiano, Dario Franceschini, accettò di prestare alcuni dipinti e disegni per la mostra, in occasione del 500 ° anniversario della morte dell’artista.

Lucia Borgonzoni, sottosegretario alla cultura, ha dichiarato al Corriere della Sera: “Leonardo è italiano; è morto solo in Francia … dare al Louvre tutti quei dipinti significherebbe mettere l’Italia ai margini di un grande evento culturale “.

Il direttore delle Gallerie degli Uffizi a Firenze, Eike Schmidt, ha detto ai giornalisti che tre dipinti di Leonardo nella collezione degli Uffizi: L’Annunciazione (intorno al 1472), L’Adorazione dei Magi (intorno al 1482) e Il battesimo di Cristo (intorno al 1475) – non saranno prestati al Louvre. “Sono sicuro che i miei colleghi francesi mi sosterranno […] le stesse regole che applicano alla Gioconda”, ha detto Schmidt, riferendosi alla politica del Louvre di non prestare mai il famoso ritratto di Leonardo.

Arturo Di Mascio